- Maccioni, pagine personali

Le pagine di Marco Maccioni
Vai ai contenuti

Menu principale:

Armi > Italia
Carcano 91 Cavalleria (6,5x52 Carcano)
Questo fucile quasi sicuramente viene da Terni, nel senso che è stato acquistato
da un collezionista. Il fucile è in ottime condizioni sia di legni che di ferri.
Una vista dell'azione, manetta piegata come in tutti i moschetti e l'alzo regolabile.
La matricola ed alcuni punzoni sulla canna.
Il fucile è stato prodotto nel 1916 nell'arsenale di Brescia.
Quindi in piena prima guerra mondiale.
I ferri presentano numerose punzonature.
Per alcune non ho trovato spiegazione. 
Altri punzoni
ed ancora
Una vista del lato destro dell'alzo aperto,
e l'alzo posizionato per le lunghe distanze.
Un particolare della tacca sull'alzo per poter inserire il copricanna.
I primi fucili erano sprovvisti di questo parte del calcio. 
L'alzo visto da sopra,
e ribaltato in avanti. Altri punzoni sono visibili. 
L'alzo visto dalla parte sinistra col pulsante di sblocco. 
La matricola ed altre punzonature sul calcio. 
Il bocchino anteriore che svolge la funzione di supporto per la cinghia. 
L'attacco per la baionetta visto da destra,
e da sinistra.
Qui con la baionetta estratta. 
Una vista di questo corto fucile con la baionetta aperta. 
Una vista del grilletto, scatola del serbatoio e pulsante di sgancio della lastrina. 
Gli attacchi per la cinghia. 
La vista dalla volata.
Arma acquistata presso l'armeria Rossetti Umberto di Quarrata
 
Torna ai contenuti | Torna al menu